Loading

Podcast & Video

Podcast

Voci Oltre

“Voci Oltre” è la nuova iniziativa di Dynamis per accompagnarci in queste settimane di cambiamenti e interrogativi.
Tutti i mercoledì alle ore 15!
Lettura e commento di grandi pagine della letteratura ci aiuteranno non solo a riflettere sulle difficoltà del presente, ma anche a guardare più in là, a ripartire da nuove premesse.

Il tema dell’epidemia, dell’isolamento, della noia, della rinascita, della speranza, attraverso le voci e i racconti che ci sono stati consegnati nei secoli, dalla letteratura antica a quella contemporanea.

Un lavoro dedicato a tutti, esperti e non, per accompagnare le nostre giornate trascorse in casa. Una particolare attenzione rivolta alle scuole, alle quali speriamo di offrire del materiale utile per la didattica a distanza, ad accesso completamente libero.

Podcast

Dynamis Internazionale

Video

Video e Interviste

Abbiamo incontrato Lorenzo Flabbi, traduttore e fondatore della casa editrice L’Orma, per un’intervista esclusiva in cui abbiamo dialogato sul Nobel ad Annie Ernaux.
Ho iniziato a tradurre studiando letteratura, su un testo difficile da comprendere, “The waste land” di T.S. Eliot, ed ho avuto subito l’esperienza della traduzione come operazione di interpretazione ermeneutica, una comprensione profonda del testo. Estratto dell’intervista a Lorenzo Flabbi, traduttore e fondatore della casa editrice L’Orma.
CoLTI è nato da un’esigenza di diversi librai torinesi di collaborare, sia per questioni economiche che culturali. Nel 2017 è stato fondato il Consorzio che attualmente raggruppa circa 15 librerie indipendenti di Torino e una anche della provincia. Abbiamo intervistato Maurizio Bono, presidente di CoLTI e libraio della Libreria “La Montagna”, che ci racconta che cos’è il Consorzio delle Librerie Torinesi Indipendenti.
Forme del Desiderio – Official Trailer
Inaugurazione BookLab 17/12/2021

Dynamis – Il luogo del pensiero è un progetto culturale che nasce a Torino nel 2016 su iniziativa di un gruppo di giovani studiosi, uniti dalla fiducia nella cultura e nel pensiero come efficaci strumenti di lettura della contemporaneità.